L’importanza del sapere nell’Islam

L'importanze del sapere

Introduzione

Nel nome di Allah Clemente e Misericordioso, iniziamo la nostra Khutba (sermone) con l’auspicio che Allah ci conceda la facoltà di apprendere e praticare i Suoi insegnamenti e gli insegnamenti del Profeta (su di lui la pace e la benedizione di Allah).

 

Il Corano riguardo alla sapienza

Fratelli e Sorelle: l’Islam ha conferito grande rilevanza al sapere. Infatti, il primo ordine impartito nel Nobile Corano è quello di leggere come impariamo dai seguenti versetti:

“Leggi! In nome del tuo Signore che ha creato, ha creato l’uomo da un’aderenza. Leggi, perché il tuo Signore è il Generosissimo, Colui Che ha insegnato mediante il calamo, che ha insegnato all’uomo quello che non sapeva.”

[Sura del Grumo del sangue XCVI, vv.1-5]

“…Allah innalzerà il livello di coloro che credono e che hanno ricevuto la scienza. Allah è ben informato di quel che fate.”

[Sura della Disputa LVIII, v.11]

“…Dì: sono forse uguali coloro che sanno e coloro che non sanno? Solo gli uomini dotati di intelletto riflettono.”

[Sura delle Schiere XXXIX, v.9]

“Coloro che polemizzano sui segni di Allah, senza aver ricevuto nessuna autorità (per farlo), suscitano l’avversione di Allah e dei credenti…”

[Sura del Perdonatore XL, v.35]

“…temete Allah, è Allah che vi insegna. Allah conosce tutte le cose.”

[Sura della Giovenca II, v. 282]

“Incontrarono uno dei Nostri servi, al quale avevamo concesso misericordia da parte Nostra e al quale avevamo insegnato una scienza da Noi proveniente.”

[Sura della Caverna XVIII, v. 65]

“Essi dissero: – Gloria a Te. Non conosciamo se non quello che Tu ci hai insegnato: in verità Tu sei il Saggio, il Sapiente.”

[Sura della Giovenca II, v.32]

“…Tra i servi di Allah solo i sapienti Lo temono. Allah è il Potente, il Perdonatore.”

[Sura del Creatore XXXV, v.28]

 

Gli Hadith riguardo alla sapienza

A tal proposito, Abu Dharr (Allah si compiaccia di lui) ha riferito quanto gli ha raccomandato il Profeta (su di lui la pace e la benedizione di Allah):

“Muoverti per imparare un versetto del Libro di Allah è un bene migliore per te di pregare cento rak’at. Muoverti per imparare un capitolo della conoscenza, che tu lo applichi oppure no, è un bene migliore per te di pregare mille rak’at.”

Inoltre il Messaggero (su di lui la pace e la benedizione di Allah) ha affermato:

“Se una persona intraprende una strada in cerca della conoscenza, Allah farà sì che possa viaggiare su una delle strade del Paradiso. Gli angeli abbasseranno le loro ali per la loro grande soddisfazione verso colui che persegue la conoscenza. Gli abitanti del cielo, della terra e dell’acqua chiederanno il perdono per l’uomo dotto. La superiorità dell’uomo dotto su quello devoto è come quella della luna piena nella notte sul resto delle stelle. I dotti sono gli eredi dei profeti , e i profeti non hanno lasciato in eredità denaro ma la conoscenza, colui il quale l’ha appresa ne ha appreso in grande misura”

Dunque l’Inviato di Allah (su di lui la pace e la benedizione di Allah) ha posto le basi per perseguire in modo corretto il sapere sia per il docente sia per il discepolo. Entrambi devono agire modestamente per amore e compiacimento di Allah e non per conseguire fama o una posizione sociale.

Conclusione

Concludiamo citando ancora le parole del Messaggero (su di lui la pace e la benedizione di Allah) che ha ribadito:

“Finirà all’Inferno chi ha perseguito il sapere per polemizzare con la gente umile, o per rivaleggiare con gli ‘Ulama oppure per attirare l’attenzione altrui su di sé”

Infine, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, rivolgiamo agli insegnanti e agli studenti i nostri migliori auguri con l’auspicio che Allah l’Altissimo lo renda benedetto e costellato di successi.

 

Venerdì, 13 settembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi, Iqra

"Iqra", ovvero, "Leggi! In nome del tuo Signore..." furono le prime parole rivelate al Messaggero di Allah ﷺ.

Iscriviti alla newsletter e ricevi una mail quando pubblichiamo un nuovo articolo!

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter. Riceverai una mail quando pubblicheremo un nuovo articolo (non ti preoccupare, pubblichiamo un solo articolo a settimana)

C'è stato un errore nell'elaborazione della richiesta. Riprova!

Il Musulmano will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.