La superbia nell’Islam

superbia nell'Islam, orgoglio nell'Islam, arroganza nell'Islam

Introduzione

AL HAMDU LI ALLAHI RABBI AL ‘ALAMIN WA SALAH WA SALAM ‘ALA RUSULI ALLAHI AGMA’IN.

Nel nome di Allah Clemente e Misericordioso, iniziamo la nostra khutba con l’auspicio che Allah ci conceda la facoltà di apprendere e praticare i Suoi insegnamenti e gli insegnamenti del Profeta (su di lui la pace e la benedizione di Allah).

Fratelli e Sorelle: dobbiamo imparare ad evitare di cadere in un grande peccato come quello della superbia e dell’arroganza riflettendo sul fatto che Allah ci ha creato dal niente e che dipendiamo da Lui per ogni cosa.

 

La superbia o l’orgoglio nel Corano

A tal proposito, leggiamo così nel Nobile Corano:

“Presto allontanerò dai segni Miei, coloro che sono orgogliosi sulla terra. Quando anche vedessero ogni segno non crederanno; se vedessero la retta via, non la seguirebbero; se vedessero il sentiero della perdizione, lo sceglierebbero come loro via. Ciò in quanto tacciano di menzogna i Nostri segni e sono noncuranti di essi.”

[Al-Qur’an VII: CXLVI – Surah Al-A’raf versetto N. 146]

“E quando dicemmo agli Angeli: – Prosternatevi ad Adamo -, tutti si prosternarono, eccetto Iblis, che rifiutò per orgoglio e fu tra i miscredenti.”

[Al-Qur’an II: XXXIV – Surah Al-Baqara versetto N. 34]

“Nel Giorno della Resurrezione vedrai coloro che inventavano menzogne contro Allah con i volti anneriti. Non c’è nell’Inferno una dimora per gli arroganti?”

[Al-Qur’an XXXIX: LX – Surah Az-Zumar versetto N. 60]

“Coloro che polemizzano sui segni di Allah, senza aver ricevuto nessuna autorità (per farlo) non hanno altro che invidia nei loro petti: non raggiungeranno il loro scopo. Implora dunque la protezione di Allah. Egli è Colui Che tutto ascolta e osserva.”

[Al-Qur’an XL: LVI – Surah Al-Ghafir versetto N. 56]

“E quando gli si dice: – Temi Allah -, un orgoglio criminale lo agita. L’Inferno gli basterà, che tristo giaciglio”

[Al-Qur’an II: CCVI – Surah Al-Baqara versetto N. 206]

“Non voltare la tua guancia dagli uomini e non calpestare la terra con arroganza: in verità Allah non ama il superbo vanaglorioso. Sii modesto nel camminare e abbassa la tua voce: invero la più sgradevole delle voci dell’asino.”

[Al-Qur’an XXXI: XVIII-XIX – Surah Luqman versetti N. 18-19]

“Non incedere sulla terra con alterigia, perché non potrai fenderla e giammai potrai essere alto come le montagne!”

[Al-Qur’an XVII: XXXVII – Surah Al-Isra’ versetto N. 37]

 

La superbia secondo gli Hadith del Profeta

A questo riguardo il Profeta (su di lui la pace e la benedizione di Allah) affermò:

“Non entrerà in Paradiso chi avrà nel cuore un granello di superbia – Una persona fra coloro che ascoltavano disse: – In verità una persona ama indossare un bel vestito e un bel paio di scarpe – Il Messaggero (su di lui la pace e la benedizione di Allah) replicò: – In verità Allah ama la grazia e la bellezza, ma la superbia disdegna il giusto (al-haqq) e disprezza la gente”.

In un’altra narrazione, il Profeta disse:

“Invero vi informo riguardo alla Gente dell’Inferno: ognuno di loro è arrogante e superbo”.

Il Profeta ha ancora affermato, in collegamento con il precedente hadith, ciò che segue:

“Invero vi informo riguardo alla gente che non entrerà mai all’Inferno: ognuno di loro è modesto, mite e vicino alla gente”.

 

Conclusione

Dunque non vi è alcun dubbio sul fatto che l’arroganza e la superbia sono malattie che colpiscono il cuore, sono pericolose perché possono distruggere la persona, la società, la nazione.

Esse provocano la collera di Allah e conducono all’Inferno. Pertanto, supplichiamo Allah l’Altissimo di salvarci da questi mali.

WA SALAMUN ‘ALA AL-MURSALIN WA L-HAMDU LILLAHI RABBI AL-‘ALAMIN.

 

Venerdì 20 Settembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi, Iqra

"Iqra", ovvero, "Leggi! In nome del tuo Signore..." furono le prime parole rivelate al Messaggero di Allah ﷺ.

Iscriviti alla newsletter e ricevi una mail quando pubblichiamo un nuovo articolo!

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter. Riceverai una mail quando pubblicheremo un nuovo articolo (non ti preoccupare, pubblichiamo un solo articolo a settimana)

C'è stato un errore nell'elaborazione della richiesta. Riprova!

Il Musulmano will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.